RIVISTA ON-LINE DI CULTURA E TURISMO
- NOVEMBRE 2017 -
HOME - L'EDITORIALE - Puglia “regione più bella del mondo” Presa d’assalto da re e divi

L'EDITORIALE

Puglia “regione più bella del mondo”
Presa d’assalto da re e divi
di Flavia Pankiewicz
CONDIVIDI Facebook Twitter

L’

estate è alle spalle ed è tempo di bilanci. Per la Puglia, dal punto di vista turistico, i risultati sono eccellenti. I riconoscimenti più prestigiosi sono arrivati dal National Geographic, per il quale la Puglia è “Best Value Destination 2016” a livello mondiale: “La Puglia vanta il meglio dell’Italia meridionale. I ritmi di vita, le tradizioni, la bellezza dei luoghi. Indomita”. Un magnifico bis perché “regione più bella del mondo”, per il National Geographic, lo era già stata nel 2014.

La casa editrice Lonely Planet, bibbia del turismo, conferma: “Le sue maggiori città, come Bari, Lecce e Trani, sono molto più piccole e meno colme di turisti di Milano e Venezia, ma si possono assaggiare vini di qualità per niente costosi, in una regione che è la terza produttrice di vini e conta ben trenta diverse qualità di uve autoctone”.

I numeri delle presenze turistiche aumentano e i personaggi del mondo dello spettacolo hanno fatto della Puglia una meta dove ritornare ogni estate. Vasco Rossi raggiunge ogni anno la splendida Castellaneta Marina e dichiara: “Sono innamorato della Puglia”. Gianni Morandi continua a trascorrere le sue vacanze estive al Lido Pizzo di Gallipoli, meta naturalistica incantevole, con baia dalle acque cristalline, avvolta da dune bianche e da un verde manto di macchia mediterranea. Lo stesso luogo scelto più volte dai reali del Belgio per le loro vacanze, compreso quest’anno, quando a fine agosto è approdata sul lido gallipolino addirittura la coppia regnante, re Filippo e la regina Matilde, per festeggiare il ventunesimo compleanno della principessa Luisa (figlia di Astrid del Belgio). Party per 200 invitati, affollato da aristocratici provenienti da ogni parte d’Europa.

E nello scorso luglio è arrivata in Puglia anche l’ultima diva: Madonna. Tra Savelletri, Ostuni, Alberobello. E poi nel Salento: a Lecce, a Cerrate e infine a Melpignano, per una cena privata in una villa dell’Ottocento. Vogliosa di privacy, non ha però esitato a postare, dopo ogni tappa, immagini e brevi commenti su Instagram. A cominciare da “Stairway to heaven”, citazione dai Led Zepelin, che accompagnava l’immagine di una superba scalinata di Borgo Egnazia, il lussuoso resort di Savelletri, dove la pop star era appena approdata. Per finire con le foto nel Duomo di Lecce e a Cerrate e un: “So hard to say goodbye, Salento! Ti voglio bene!”

E Borgo Egnazia, il magnifico resort di Savelletri che l’ha ospitata, ha ricevuto quest’anno in agosto, a Las Vegas, il “Best of the Best Award” di Virtuoso, network internazionale di luxury travel, come “Best Hotel of the Year”, nel corso della “Virtuoso Trave Week” annuale. Il premio di migliore hotel dell’anno alla struttura della famiglia Melpignano è solo il coronamento di una storia di successi che include nozze vip come quelle di Justin Timberlake e Jessica Biel, fino al soggiorno di Madonna. E che ha radici in una lungimirante visione che li ha portati, venti anni fa, a investire nel turismo dando vita a strutture come la Masseria San Domenico e l’omonimo Golf Club e ad un unicum come il candido resort di Borgo Egnazia.

Un successo, quello del turismo in Puglia, da tutelare, stabilizzare e incanalare verso giuste direzioni con scelte pubbliche e private intelligenti e mirate, a cominciare da una seria politica di destagionalizzazione. Perché il sogno turistico della “regione più bella del mondo” non resti quello di un pugno di assolate settimane estive.

Puglia
Sotto l’albero di Natale vorrei…
Considerazioni sull’appello di Mirren e Hackford
Dal matrimonio milionario a Madonna
Puglia mai così amata
11 bandiere blu al mare di Puglia
E Otranto tra i più bei borghi d’Italia
La La Land
“L’altra America” del new romantic Damien Chazelle
Lettera aperta a un grande regista
Puglia, attraente
365 giorni all’anno
Tra l’America e la Puglia
inquietudini, bilanci e propositi di fine anno
Quel disastro ferroviario in Puglia
che ha sconvolto la nostra estate
L’altra Puglia.
L’amara realtà del caporalato al di là degli scenari da copertina
Se la primavera inizia con la tragedia di Bruxelles Un 2016 all’insegna della Puglia, anche in America TEDx Lecce
Le vite straordinarie e le scelte “rivoluzionarie” della gente comune
Flavia Pennetta e Roberta Vinci
Icone di Puglia sulla scena mondiale
Puglia
La calda estate della cultura
Lecce ancora sul New York Times
L’innamoramento della stampa americana per la Puglia e il Sud continua…
Ben Hur a Matera
Il rilancio dell’Italia può partire dal Sud
Il ricordo di Mario Cuomo, orgoglio degli Italiani d’America TEDex
Da una conferenza le ispirazioni per progettare il futuro
Puglia presa d’assalto dai divi
Un treno da non perdere
Web
Vieste e Gallipoli le più cliccate dagli italiani
Bandiere blu
Dieci spiagge “10 e lode” per la Puglia
Rifiuti interrati, ricerche petrolifere e un gasdotto tra le acque cristalline.
Si metta uno stop ai misfatti in Puglia
Renata Fonte
30 anni fa il suo omicidio.
Difendeva Porto Selvaggio
Pugliamania Nebraska
La favola spiazzante dell’altra America
L’albero della vita di Otranto
simbolo dell’Italia all’Expo 2015
Fine d’anno di grandi speranze per la Puglia TEDx
Dalla California a Lecce il coraggio delle idee
Bill de Blasio.
È italoamericano il più gettonato candidato sindaco di New York
Se Lecce approda sul New York Times,
se alla “Notte della Taranta” arrivano 130.000 persone…
Pianoforti in strada a New York Il Grande Gatsby...
Se dal grande schermo il sogno americano fa irruzione nella nostra vita
“Se vedi qualcosa, di’ qualcosa”
Considerazioni dopo l’attentato di Boston
Il Salento “Territorio dell’anno 2013” 2013, Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti Buoni propositi di fine anno Obama rieletto
Tra sogni e pragmatismo la lezione americana all’Europa
La scomparsa di Cristanziano Serricchio, poeta della luce Dieci motivi per venire in vacanza in Puglia “Molto forte, incredibilmente vicino” Zeppole in California Quelle lacrime per la scomparsa di Dalla “Assolutamente grandioso” 11 settembre
dieci anni dopo
La prima volta sul web