RIVISTA ON-LINE DI CULTURA E TURISMO

- NOVEMBRE 2017 -
HOME - L'EDITORIALE - Flavia Pennetta e Roberta VinciIcone di Puglia sulla scena mondiale

L'EDITORIALE

Flavia Pennetta e Roberta Vinci
Icone di Puglia sulla scena mondiale
di Flavia Pankiewicz
CONDIVIDI Facebook Twitter

C

on l’autunno torna il tempo di bilanci e progetti. È il vero inizio di un nuovo anno. E a voler cercare un’ispirazione per affrontare al meglio gli impegni che ci attendono, tra gli avvenimenti nazionali e internazionali, la scelta cade senza dubbio sulla magnifica vittoria di Flavia Pennetta e sulla strepitosa prestazione di Roberta Vinci negli US Open di tennis tenutisi a New York a metà settembre. Momenti di meritatissima gloria per l’Italia intera e per la Puglia in particolare da cui provengono le due nuove regine del tennis mondiale.

Come ha scritto Vittorio Zucconi su La Repubblica “le due tenniste pugliesi, figlie di quel Meridione che nella letteratura e spesso nella realtà, è sempre raccontato come ‘Questione’ e mai come una ‘Risposta’, hanno risposto alla incredulità dei 20 milioni di americani che praticano il tennis”.
Pennetta, meravigliosa, ha trionfato. Ma quello della Vinci non è un oscuro secondo posto perché è stata lei a mettere al tappeto quella spaventosa macchina da guerra di Serena Williams, indiscussa favorita dell’intera competizione. E poi quella finale tutta pugliese, Flavia-Roberta, impensabile, indimenticabile, resterà per sempre nel cuore dei pugliesi di tutto il mondo.
Pennetta e Vinci, ormai icone consacrate al mito, sono, sulla scena internazionale, le migliori ambasciatrici che la Terra di Puglia potesse desiderare. Icone ispiratrici di imprese impossibili perché hanno smentito ogni pronostico dei soliti, tracotanti esperti. Icone che propongono un modello di donna positiva, forte, piena di talento, vincente, che fa sbiadire quello delle molte gnocche senza cervello spesso presenti nei programmi televisivi. Icone di eleganza, semplicità, bellezza, anche per il loro fortissimo abbraccio dopo la sfida finale che ha regalato la vittoria a Flavia e il secondo posto a Roberta. Un’amicizia che agli occhi attenti delle telecamere è apparsa subito non toccata e non toccabile dalla classifica. Un miracolo nel miracolo. Icone perché ci ricordano che dietro la loro disinvoltura e i loro sorrisi c’è certamente un modello di vita fatto di sacrifici, fatica, rinunce d’ogni tipo, metodo e volontà incrollabile. Brave, bravissime, indimenticabili, queste due “sorelline” di Puglia hanno reso memorabile, con la loro impresa, questo 2015 ormai agli sgoccioli.
 

Puglia
Sotto l’albero di Natale vorrei…
Considerazioni sull’appello di Mirren e Hackford
Dal matrimonio milionario a Madonna
Puglia mai così amata
11 bandiere blu al mare di Puglia
E Otranto tra i più bei borghi d’Italia
La La Land
“L’altra America” del new romantic Damien Chazelle
Lettera aperta a un grande regista
Puglia, attraente
365 giorni all’anno
Tra l’America e la Puglia
inquietudini, bilanci e propositi di fine anno
Puglia “regione più bella del mondo”
Presa d’assalto da re e divi
Quel disastro ferroviario in Puglia
che ha sconvolto la nostra estate
L’altra Puglia.
L’amara realtà del caporalato al di là degli scenari da copertina
Se la primavera inizia con la tragedia di Bruxelles Un 2016 all’insegna della Puglia, anche in America TEDx Lecce
Le vite straordinarie e le scelte “rivoluzionarie” della gente comune
Puglia
La calda estate della cultura
Lecce ancora sul New York Times
L’innamoramento della stampa americana per la Puglia e il Sud continua…
Ben Hur a Matera
Il rilancio dell’Italia può partire dal Sud
Il ricordo di Mario Cuomo, orgoglio degli Italiani d’America TEDex
Da una conferenza le ispirazioni per progettare il futuro
Puglia presa d’assalto dai divi
Un treno da non perdere
Web
Vieste e Gallipoli le più cliccate dagli italiani
Bandiere blu
Dieci spiagge “10 e lode” per la Puglia
Rifiuti interrati, ricerche petrolifere e un gasdotto tra le acque cristalline.
Si metta uno stop ai misfatti in Puglia
Renata Fonte
30 anni fa il suo omicidio.
Difendeva Porto Selvaggio
Pugliamania Nebraska
La favola spiazzante dell’altra America
L’albero della vita di Otranto
simbolo dell’Italia all’Expo 2015
Fine d’anno di grandi speranze per la Puglia TEDx
Dalla California a Lecce il coraggio delle idee
Bill de Blasio.
È italoamericano il più gettonato candidato sindaco di New York
Se Lecce approda sul New York Times,
se alla “Notte della Taranta” arrivano 130.000 persone…
Pianoforti in strada a New York Il Grande Gatsby...
Se dal grande schermo il sogno americano fa irruzione nella nostra vita
“Se vedi qualcosa, di’ qualcosa”
Considerazioni dopo l’attentato di Boston
Il Salento “Territorio dell’anno 2013” 2013, Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti Buoni propositi di fine anno Obama rieletto
Tra sogni e pragmatismo la lezione americana all’Europa
La scomparsa di Cristanziano Serricchio, poeta della luce Dieci motivi per venire in vacanza in Puglia “Molto forte, incredibilmente vicino” Zeppole in California Quelle lacrime per la scomparsa di Dalla “Assolutamente grandioso” 11 settembre
dieci anni dopo
La prima volta sul web