RIVISTA ON-LINE DI CULTURA E TURISMO

- NOVEMBRE 2017 -
HOME - Puglia - Cucina pugliese - Dolci Come restare in forma senza privarsene
Cucina pugliese
DIETA MEDITERRANEA
Dolci
Come restare in forma senza privarsene
Un dolce ogni tanto non fa male e contribuisce a migliorare l’umore. Soprattutto se si ha uno stile di vita attivo e si pratica sport i dolci non sono proibiti.
E se qualche volta si “sgarra” davvero meglio un giorno di dieta subito per smaltire le calorie assunte in eccesso
di Novella Pranzo
CONDIVIDI Facebook Twitter

Zeppole alla crema. Irresistibili per i golosi.
Foto di Dario Ersetti



Zeppole

 

Dosi per una trentina di zeppole:

 

Per la PASTA

- 300 gr di farina

- 80 gr di burro

- 6 uova

- 1/4 di litro di acqua

- un pizzico di sale

- olio extravergine d'oliva o strutto per friggere

 

 

Per la CREMA PASTICCERA

- 1/2 l di latte

- 125 gr di zucchero

- 4 tuorli d’uovo

- 50 gr di farina 00

- 1/2 stecca di vaniglia o un po’ di scorza di limone (solo la parte gialla)

 

Per la GUARNIZIONE

- amarene sciroppate

- zucchero a velo

oppure, in sostituzione delle amarene, 2-3 cucchiai di cacao amaro da mescolare ad una piccola quantità di crema per completare la guarnizione con un ciuffo di crema al cacao

 

 

Apporto nutritivo per 1 zeppola:

 

(Con olio EVO e guarnizione di amarene sciroppate)

 

- energia: 268 Kcal

- proteine: 4 gr

- grassi: 21,5 gr

- saturi: 5 gr

- glucidi: 15,5 gr

- zuccheri: 6 gr

- fibra: 0,5 gr

- colesterolo totale: 69,5 mg

 

 

(Con strutto e guarnizione di amarene sciroppate)

 

- energia: 267 Kcal

- proteine: 4 gr

- grassi: 21,5 gr

- saturi: 9 gr

- glucidi: 15,5 gr

- zuccheri: 6 gr

- fibra: 0,5 gr

- colesterolo totale: 85,5 mg

 

 

 

      Dolci SI o dolci NO? Un dibattito sempre aperto.

      Ma chi lo ha detto che per stare in forma e non ingrassare ci si deve sacrificare e non si possono mangiare dolci?

      Iniziamo col dire che è importante seguire un’alimentazione sana e varia, sicuramente attenta alla qualità degli alimenti e alla quantità in base al soggetto che la segue e allo stile di vita. Chi si muove, fa sport, cammina o va in bicicletta certamente potrà consentirsi un’alimentazione più soddisfacente rispetto a chi ha uno stile di vita sedentario. In ogni caso un dolce ogni tanto, soprattutto se consumato nei momenti giusti della giornata, non fa ingrassare. Il segreto sta nel sapersi contenere: una pasta dolce o una piccola porzione di torta sono un conto, abbuffarsi è un’altra cosa. Lasciarsi andare ogni tanto a un peccato di gola aiuta a seguire meglio un’alimentazione sana o una dieta e a tenere alto il morale. Troppa rigidità è solo controproducente perché può portare ad attacchi di fame in cui non ci si controlla.

      In teoria si potrebbe consumare anche un dolce al giorno senza ingrassare. Chiaramente dipende dal tipo di dolce e da “quando” lo si consuma. A colazione è perfetto: insieme a una tazza di latte va benissimo una fetta di crostata con la marmellata o di plumcake, meglio se fatti in casa con ingredienti semplici e genuini.

      Il momento ideale per togliersi lo sfizio quotidiano di un dolce, senza temere di veder salire l’ago della bilancia, è proprio la mattina. Infatti, nelle prime ore del giorno, gli zuccheri vengono bruciati più rapidamente. Se vi piace il sapore dolce, la colazione è quindi il pasto più propizio per approfittarne.

      Se il dolce viene consumato dopo pranzo è opportuno magari diminuire le dosi del primo piatto.

      La sera, invece, sarebbe meglio non consumare i dolci perché al termine della giornata l’attività metabolica è ridotta al minimo e pertanto le calorie introdotte vengono trasformate soprattutto in grasso. Certo, per un’occasione speciale si può fare uno strappo ma vige la regola che non deve essere un’abitudine e che bisogna fare attenzione alla quantità. Se siamo in un periodo d’intenso studio o lavoro, e dobbiamo proseguire l’impegno anche nelle ore serali, potrebbe esserci d’aiuto mangiare, dopo cena, un pezzetto di cioccolato, meglio se fondente.

      In ogni caso è impensabile non “sgarrare” mai. L’importante è saper “recuperare” al più presto. Se oggi ci siamo concessi più calorie del dovuto domani dovremo fare qualche piccolo sacrificio: dimezzare i carboidrati o, se ce la facciamo, sostituire per una volta il pasto serale con due bicchieri d’acqua e una o due mele da masticare lentamente. Un minimo di senso di sazietà è assicurato e dal giorno dopo si può già ritornare all’alimentazione normale.

      Un ultimo consiglio: evitate, se possibile, i dolci industriali, le merendine e gli snack dolci pieni di conservanti. Sono ricchi di grassi idrogenati o di grassi di origine vegetale dannosi, come l'olio di cocco o di palma. Se dovete consentirvi qualcosa di dolce scegliete dolci fatti in casa o pasticceria fresca di prima qualità, come le irresistibili zeppole proposte in questo numero di Bridge.

 

Articoli correlati
Cucina pugliese   Zeppole di San Giuseppe
Altri articoli
Cucina pugliese   Gnocchetti di farina con lo scrum Cucina pugliese   Scapece gallipolina Cucina pugliese   Cupeta golosità irresistibile Cucina pugliese   Simulata con le cozze Cucina pugliese   Polpette di sarde Cucina pugliese   Il fruttone, l’altra faccia del pasticciotto Cucina pugliese   Zuppa di patate e zucchine Cucina pugliese   Pasta al forno con melanzane e pomodori Cucina pugliese   Ostie ripiene Cucina pugliese   Seppie con carciofi e patate Cucina pugliese   Pisieddhri a cecamariti o Pisieddhri cu li muersi Cucina pugliese   Zuppa di pesce alla tarantina DIETA MEDITERRANEA   Pesce Elemento prezioso per una sana alimentazione Cucina pugliese   Puccia, pizzi e altre squisitezze Cucina pugliese   Troccoli con ragù di polpo DIETA MEDITERRANEA   Polpo Poche calorie, buone proteine Cucina pugliese   Pistofatru alle ciliegie DIETA MEDITERRANEA   Ciliegie, ottime e prodigiose Cucina pugliese   Dita degli apostoli DIETA MEDITERRANEA   Ricotta Buona, nutriente e leggera Cucina pugliese   Zuppa di cicerchie alla pizzaiola DIETA MEDITERRANEA   Cicerchia Alla ricerca di antichi sapori Cucina pugliese   Frutta di pasta di mandorle Cucina pugliese   Troccoli con salsa di noci DIETA MEDITERRANEA   Noci Per un pieno di antiossidanti Cucina pugliese   Spaghetti vongole e salicornia DIETA MEDITERRANEA   Vongole Poche calorie, tante vitamine e sali minerali Cucina pugliese   Rustico leccese Cucina pugliese   Tegame di verdure primaverili DIETA MEDITERRANEA   Patate Cucina pugliese   Scarcella …una delle delizie di Pasqua DIETA MEDITERRANEA   L’uovo, alimento straordinario Cucina pugliese   Marzotica …sapore di primavera DIETA MEDITERRANEA   Ricotta marzotica Per un pieno di calcio Cucina pugliese   Maritati con la mollica DIETA MEDITERRANEA   Alici “Pesce povero” dalle qualità prodigiose Cucina pugliese   Lenticchie coi lampascioni DIETA MEDITERRANEA   Lampascioni Il viagra degli Antichi Cucina pugliese   Torte Un’alternativa a panettone e purceddhruzzi Cucina pugliese   Pasta con ceci neri delle Murge foggiane Cucina pugliese   Foglie d’olivo con olive DIETA MEDITERRANEA   Olive, buone e salutari Cucina pugliese   Peperoni verdi con le cozze DIETA MEDITERRANEA   Aglio Un antibiotico naturale Cucina pugliese   Lo spumone DIETA MEDITERRANEA   Tutto quello che bisogna sapere sul gelato Cucina pugliese   Calzone pugliese Cucina pugliese   Foglie mischiate DIETA MEDITERRANEA   Erbe selvatiche, preziose per la salute Cucina pugliese   Baccalà con gli spunzali DIETA MEDITERRANEA   La cipolla: un concentrato di proprietà benefiche Cucina pugliese   Parmigiana di carciofi DIETA MEDITERRANEA   Carciofi …così gustosi e preziosi per la salute Cucina pugliese   Purceddhruzzi e carteddhrate per far dolce il Natale DIETA MEDITERRANEA   Miele Alimento prodigioso Cucina pugliese   Focaccia pugliese DIETA MEDITERRANEA   Elogio dei carboidrati Cucina pugliese   Triglie al pomodoro DIETA MEDITERRANEA   Pesce Proteine ad alto valore biologico Cucina pugliese   Zucchine alla poverella DIETA MEDITERRANEA   Zucchine Alimento ideale sulle tavole estive Cucina pugliese   Involtini di peperoni DIETA MEDITERRANEA   Peperoni Un superconcentrato
di vitamina C
Cucina pugliese   Zuppa di piselli DIETA MEDITERRANEA   Piselli freschi Tante vitamine e il sapore della primavera Cucina pugliese   Pasta di mandorle Gli agnellini di Pasqua DIETA MEDITERRANEA   Mandorle Così buone …e preziose per salute e bellezza Cucina pugliese   Tubettini con le cozze DIETA MEDITERRANEA   Cozze Per un pieno di sali minerali Cucina pugliese   Ciceri e tria (Pasta e ceci) DIETA MEDITERRANEA   Ceci Preziosi per la salute e gustosissimi Cucina pugliese   Pittule DIETA MEDITERRANEA   Olio extravergine d’oliva elisir di salute e bellezza Cucina pugliese   Cotognata leccese DIETA MEDITERRANEA   Le innumerevoli qualità della mela cotogna Cucina pugliese   Parmigiana di melanzane leccese DIETA MEDITERRANEA   Melanzana, depurativa e gustosissima Cucina pugliese   Grano arso DIETA MEDITERRANEA   Il pomodoro re di salute e bellezza Cucina pugliese   Il pasticciotto, delizia del Salento DIETA MEDITERRANEA   Pasticciotto Cucina pugliese   Purè di fave novelle e cicoria di Galatina DIETA MEDITERRANEA   Fave fresche Un pieno di energia e bellezza Cucina pugliese   Orecchiette con le cime di rapa DIETA MEDITERRANEA   Perché fanno bene