RIVISTA ON-LINE DI CULTURA E TURISMO
- LUGLIO 2015 -
CERCA
Nel socchiuso di Carlo Alberto Augieri
“Tu non conosci il Sud”
<br>La cultura del Sud riparte da Otranto
“Tu non conosci il Sud”
La cultura del Sud riparte da Otranto

di Oscar Iarussi
Il più famoso verso di Bodini è stato scelto come titolo per un progetto di rilancio del Sud attraverso la cultura, indispensabile per sfatare stereotipi e distorsioni.
Dopo Bari è Otranto a ospitare la preziosa mostra fotografica di Scianna
Quelle donne del Sud che raccontano il mondo
Quelle donne del Sud che raccontano il mondo
di Pietro Marino
Il Castello di Otranto ospita, fino al 30 settembre, “Il Sud e le donne”, 30 scatti in bianco e nero di Ferdinando Scianna.
La Bellucci, la Cucinotta, altre modelle o donne sconosciute. Ma niente divismo o fantasie erotiche: le donne di Scianna sono “persone”
Verona
<br>Shakespeare la celebrò per la sua bellezza senza averla mai vista
Verona
Shakespeare la celebrò per la sua bellezza senza averla mai vista

di Dario C. Nicoli
Già in età augustea la città era considerata seconda, nell’Impero, soltanto a Roma.
Da sempre centro di traffici è ancora oggi il centro europeo di importanti reti commerciali. Richiamo irresistibile per turisti e visitatori anche per eventi come il Vinitaly, la FieraCavalli e l’imponente stagione lirica e di spettacoli nell’immortale Arena
Tra i monti della Val d’Aosta
<br>…alla ricerca del colpevole
Tra i monti della Val d’Aosta
…alla ricerca del colpevole

di Anna M. Conserva
Una nuova avventura del Comandante Colleoni nell’ultimo romanzo di Franco Faggiani.
Splendidi paesaggi, una variegata umanità e indizi evanescenti come “bolle di sapone”
“Christ in the Desert”
<br>Misticismo nel deserto di Abiquiu
“Christ in the Desert”
Misticismo nel deserto di Abiquiu

Nel magnifico reportage fotografico di Madeleine Gehrig le immagini del deserto di Abiquiu (New Mexico) si alternano a quelle del Monastero cattolico benedettino di “Christ in the Desert”, perfettamente inserito nel paesaggio circostante.
Il deserto stesso, arido ma incantevole, e l’edificio, spartano ma accogliente, invitano alla meditazione e alla preghiera
Tusiani,
<br>la poesia come canto di vittoria sulla fragilità
Tusiani,
la poesia come canto di vittoria sulla fragilità

di Sergio D’Amaro
In Ad Maiorem Baculi Gloriam, raccolta di liriche latine scelte e tradotte da Emilio Bandiera, nuovi vitalissimi versi dell’ultranovantenne poeta pugliese-americano.
Una inesauribile sfida all’ingiuria del tempo, alla irreversibilità delle stagioni
New York
<br>Le architetture dell’immaginario collettivo
New York
Le architetture dell’immaginario collettivo

Nel suo reportage fotografico dedicato a New York Giovanni Ferente punta l’obiettivo sulle magnifiche linee architettoniche della città che sezionano il cielo integrandolo nel paesaggio urbano.
L’aver realizzato gli scatti in diverse ore del giorno o della notte offre ai cieli intagliati da grattacieli e ponti una gamma di colori e umori
…Alla scoperta dell’arte degli Indiani d’America
…Alla scoperta dell’arte degli Indiani d’America
di Lorena Carbonara
Fresco di stampa Per i sentieri dell’arte nativa americana, un volume a cura di Emanuele Arciuli, pianista di fama internazionale e raffinato cultore di arte dei nativi americani.
A fuoco un panorama perlopiù inesplorato, “tra appartenenza tribale e americanità”
Cowboys, cowgirls e cavalli
<br>Viaggio nel mondo western di oggi
Cowboys, cowgirls e cavalli
Viaggio nel mondo western di oggi

Il reportage fotografico di Lauren Berley risveglia l’immaginario collettivo sui mestieri una volta tipici dell’Ovest americano.
“Nel mondo moderno, pieno di conflitti politici e religiosi – afferma la fotografa – siamo sommersi di immagini web e HD di conflitti, confusione e paura. Raramente ci è data la possibilità di vivere veramente aspetti tattili di tradizioni a prova di tecnologia. Preparare una corda per prendere un vitellino nel pascolo, legarlo, e incidergli un ascesso sull’occhio... sono tradizioni tramandate per generazioni. E c’è un grande senso di orgoglio e di amore persino nelle più modeste famiglie dei ranch”
<i>Je suis “Ulivo”</i>
<br>Salviamo gli ulivi di Puglia
Je suis “Ulivo”
Salviamo gli ulivi di Puglia

di Lino Patruno
L’accorato appello di una delle grandi firme del giornalismo pugliese.
La gente di Puglia sta vivendo gli espianti, decisi per arginare il batterio della Xylella, come una violenza e i contadini chiedono di affidarsi piuttosto ad antiche pratiche agricole
Attenti al sesso femminile!
Attenti al sesso femminile!
di Alberto Sobrero
Sciuquéme e ppazziéme
ma la tabbacchére ne nla tuqquéme

[Giochiamo e scherziamo
ma la tabacchiera non la tocchiamo]
(Puglia settentrionale)
Troccoli con ragù di polpo
Troccoli con ragù di polpo
di Dario Ersetti
Squisita ricetta esaltata dalla consistenza ruvida dei troccoli.
In estate conviene realizzarla con pomodori freschi
Polpo
poche calorie, buone proteine
di Novella Pranzo È anche molto ricco di sali minerali. Ma c’è qualche controindicazione
Puglia,
<br>trionfo di luce e colori
Puglia,
trionfo di luce e colori

L’UNESCO ha proclamato il 2015 “Anno Internazionale della Luce” ed uno dei temi ufficiali è “La luce in natura”.
Le splendide immagini del reportage di Nicola Amato – autentici quadri – rendono omaggio, oltre che alla Puglia, all’Anno della Luce, al colore, alla bellezza